MOLTE PERSONE SOFFRONO DI STRESS O TENSIONE…

Chi non ha mai sofferto di stress ?
una volta o l’altra è capitato a ognuno di noi. Ci è stato spesso detto che dobbiamo
evitarlo, ma come si fa? Soprattutto con i ritmi che viviamo. Lavoro, famiglia, scuola, soldi, salute, relazioni e gli avvenimenti nel mondo, tutto contribuisce a crearci stress.

Io vorrei risolvere il mio stress, e tu?
La cosa importante per me non è come evitare lo stress, per questo potrei evitare le persone il lavoro le situazioni, ma questo non è la cosa più ambita dalla maggior parte di noi.
A molti ci piace avere una famiglia, un lavoro, andare in gita etc. etc.

La cosa secondo me più importante è come conviverci con successo e non farci influenzare negativamente.
Diciamolo, alla fine lo stress ci fa avere disturbi indesiderati, tipo emozione negative, cattivi rapporti con gli altri, fobie, vertigini, depressione, emicranie, malattie psicosomatiche e qualsiasi altra cosa di indesiderato ci capiti.

Dalla mia esperienza di anni di studio sul miglioramento personale, ho visto che tutto questo dipende da un’unica fonte, il nostro inconscio che non è poi cosi inconscio, ma è sempre “sveglio e all’erta”

Il fatto è che è l’unica fonte di tutti i tuoi problemi, si hai capito bene; dello stress, dell’infelicità e dell’incertezza su se stessi. Essa è la parte “nascosta” della tua mente che immagazzina tutte le esperienze dolorose, ivi comprese le perdite e minacce di perdita e poi le usa contro di te.

L’inconscio registra tutte le cose negative che ci succedono durante momenti d’incoscienza e semi-incoscienza. (parole, suoni, emozioni, e tutta una serie di percezioni come il caldo, il freddo, il vento, l’umidità etc.)

Quindi il mio consiglio è: quando un uomo, donna o bambino si fa male a causa di incidente o è ammalato, subito una perdita o minaccia di perdita, bisogna fare silenzio intorno ad essi, perché tutto ciò che viene detto… verrà registrato dalla persona, nella mente cosidetta inconscia, anche quando la persona non è completamente incosciente, ma solo parzialmente.

Mi raccomando d’ora innanzi quando vedi qualcuno che si è fatto male agisci in silenzio per aiutarlo e fai in modo che lo facciano anche gli altri. Quando vai dal dentista, etc. esigi che facciano silenzio quando sei sottoposto a dolore e anestesia, visto che questi sono una categoria di chiacchieroni quando operano, cosi ci risparmieremo ulteriori danni alla nostra mente…

Un ulteriore raccomandazione per le donne incinta, oltre al parto esperienza al quanto dolorosa, ma anche quando si fanno male durante la gravidanza, occorre fare ancora più attenzione e osservare silenzio. Perché oltre ai danni alla donna ci sono quelli arrecati al futuro nascituro, che da adulto sarà una persona più sana.

E’ buona norma trattare sempre le donne con gentilezza, innanzitutto bisogna sempre trattarle bene e poi perché non possiamo sapere se è in opera una gravidanza o meno.
Non sottovalutare questi dati, sono stati comprovati scientificamente, mettili in pratica e cosi avrai contribuito ad una società meno aberrata, nevrotica etc.

Lascia un Commento