PERCHE’ NON PIACI ALLA GENTE?

gruppo
Quante volte ti sei sentito confuso, deluso, amareggiato, offeso nei rapporti con gli altri? Non capisci perché le persone si comportano male nei tuoi confronti, ti criticano con gli altri per ciò che dici o fai.
Si è portati a credere che se qualcuno c’è l’ha con noi, ci critica, pensiamo che siamo noi ad avergli fatto qualcosa di sbagliato. Questa è la credenza generale a cui abbiamo fatto e facciamo ancora riferimento un po tutti.

Ma la verità è un’altra.

PREMESSA
L’uomo è fondamentalmente buono. Lui sa che deve comportarsi bene con i suoi simili e quando non riesce a trattenersi a fare del male se ne dispiace. Per sentirsi meglio sminuisce ciò che ha fatto. Inizia a trovare una serie di giustificazioni per cui lo ha fatto. Sminuisce, denigra, la persona o gruppo che ha danneggiato. Il suo unico scopo è di rendere la sua vittima meritevole di quanto lui abbia fatto.

Quando senti di non piacere o essere antipatico alla gente immediatamente la cosa che deduci è che ci sia qualcosa che non va in te e per questo non piaci agli atri. Prova invece l’alternativa descritta sopra.

Ricordati di questo principio quando qualcuno ti critica aspramente, significa che è lui che ti ha danneggiato in qualche misura, anche in un passato lontano, e semplicemente non ne sei a conoscenza…



Sessualità maschile e femminile seconda parte

Altro aspetto della sessualità è la e.p. da parte dell’uomo. Essa colpisce una consistente percentuale di maschi che non riescono ad avere il controllo al momento clou del rapporto e se esso non coincide con l’orgasmo della partner causerà frustrazione e insoddisfazione per entrambi.
Possiamo parlare in termini pratici di e.p., quando l’uomo non riesce a soddisfare la donna, a causa di una rapida eiaculazione. E’ una vera fortuna laddove l’uomo che soffre di eiaculazione precoce,  avere una partner anch’essa “precoce”, in questo caso il problema non sussiste, in caso contrario alla lunga può causare la rottura della coppia.
Vediamo alcune delle cause della e.p.. Una di esse è l’ipersensibilità del pene, esattamente il glande, oppure possono esserci infiammazioni prostatiche o del canale urinario (questi disturbi sono facilmente individuabili da un esame medico specialistico), e infine ci possono esserci aspetti psicologici che riguardano la sfera emotiva e sono meno facili da individuare e trattare.
Ma quali sono le cure per la e.p.? Qui non posso dare consigli specifici in quanto non essendo medico non sono autorizzato a farlo. Ma come abbiamo visto sopra se il problema è di origine fisica non dovrebbe essere molto difficile da trattare una volta individuata la causa. Ma se la causa è emotiva la soluzione si fa più difficile dato che la sfera psicologica è complessa e richiede un maggior impegno da parte della persona afinché si trovi l’esatta cosa o cose che causano l’e.p.
Secondo me come ogni problema anche quello della e.p. ha diverse soluzioni. Se alla partner non piace andare in vacanza in montagna e a te si, tu hai un problema e le soluzioni di massima sono o rinunci ad andare tu in montagna oppure convinci la tua partner delle meraviglie della montagna e il problema è risolto.
Nel caso dell’e.p., una delle soluzioni è fare in modo che anche la donna arrivi in un tempo ridotto a raggiungere l’orgasmo e in tali casi la e.p. non esisterebbe. Tu duri un minuto? E chi se ne importa se anche la tua partner arriva all’orgasmo in un minuto? Come fare per farsì che anche la donna arriva ad avere un’orgasmo rapido?
Trattare la donna sempre con gentilezza e buone maniere, non fargli mancare le coccole e non solo nei momenti hot,  praticare i preliminari prima di… e cosa altrettanto importante alcune vitamine, anche se ne assumiamo normalmente con l’alimentazione quotidiana, per svariati motivi possono esserci comunque delle carenze.
 
Dal mio studio fatto sulla mente, ho osservato che normalmente chi ha “fretta”, ed è “impaziente” è un candidato ad avere l’e.p.. Se mi seguirai sul blog, pubblicherò maggiori informazioni a riguardo, di ciò che sta alla base di tali disturbi.
Per quanto concerne l’impotenza maschile, mi sembra che con le recenti scoperte in campo medico, sia stata trovata una buona soluzione al problema. E ad ogni modo seguendo un’alimentazione equilibrata e praticando un po di esercizio fisico settimanale ci si preserva da cali fisici….